Choral Public Domain Library

Con Choral Public Domain Library (CPDL) ci si riferisce a un archivio online di spartiti liberamente scaricabili e utilizzabili, in larga parte riguardanti musica corale e vocale.

Il sito venne lanciato nel dicembre 1998 da Rafael Ornes,[1] e, nel 2005, venne convertito in formato Wiki. Nel luglio 2008 Ornes lasciò la direzione diretta, affidando la gestione del sito a un gruppo di amministratori.[2]

Oltre a rendere disponibili gli spartiti, il sito offre anche testi originali con fonti e traduzioni, indicizzazione degli spartiti secondo diversi criteri (genere, epoca, eccetera), notizie biografiche sui compositori, considerazioni riguardanti le esecuzioni e pagine di discussione.

Gli spartiti sono disponibili per il download gratuito in numerosi formati, tra cui PDF, PS e TIFF, mentre i file audio sono presenti in formato MIDI ed MP3. Inoltre, ci sono i formati supportati dai diversi programmi di notazione musicale, come Finale, Sibelius, eccetera. La maggior parte degli spartiti, su CPDL, sono distribuiti sotto licenza open-source. Al 19 giugno 2013 l'archivio del sito comprendeva oltre 16.000 partiture di oltre 2.200 autori.

Il sito √® utilizzato come fonte dalla Kent State University, dalla Northern Illinois University, dall'Universit√† dell'Oregon, dalla University of Western Ontario, dall'Universit√† del Michigan, dall'Universit√† di Albany, dall'Universit√† della California, dalle biblioteche dell'Universit√† di Boston,[3] dell'Universit√† di Stanford e dell'Universit√† del Wisconsin‚ÄďOshkosh. √ą inoltre supportato dalla American Choral Directors Association.[4]

Copyright