Most Valuable Player

Il termine inglese Most Valuable Player (acronimo "MVP"), in italiano Giocatore di maggior valore, indica, nel linguaggio giornalistico e nella letteratura sportiva anglosassone, il riconoscimento assegnato al giocatore che ha ottenuto i risultati migliori in un evento sportivo.[1] Viene soprattutto usato in Nord America come riconoscimento equivalente all'uomo partita.

L'uso del termine può essere esteso a qualunque competizione, incluse quelle che riguardano gli sport elettronici, indicando con MVP il giocatore che, secondo alcuni criteri che variano dal genere di gioco, è considerato il migliore.

Tradotta in italiano, l'espressione ha il significato di "giocatore di maggior valore".[2] Riferendosi all'ambito del singolo evento si parla anche di "uomo partita",[3] termine questo reso dall'inglese "man of the match" e dallo spagnolo "jugador del partido".

Copyright